I nostri servizi

Ambiente - Iscrizione Sistri

 

Cos'è il SISTRI

Il SISTRI (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti) nasce nel 2009 su iniziativa del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nel più ampio quadro di innovazione e modernizzazione della Pubblica Amministrazioneper permettere l'informatizzazione dell'intera filiera dei rifiuti speciali a livello nazionale e dei rifiuti urbani per la Regione Campania. Il DM 17 dicembre 2009, pubblicato nella GU n. 9 del 13/1/2010, in vigore dal 14 gennaio 2010, istituisce il nuovo Sistema Informatico di controllo per la Tracciabilità dei Rifiuti, denominato SISTRI, il quale ha imposto per la maggior parte dei soggetti attualmente obbligati alla tenuta dei registri di carico e scarico dei rifiuti, all’emissione del formulario per il trasporto e alla comunicazione annuale tramite il MUD), l’informatizzazione di tali adempimenti, utilizzando software e supporti forniti dalla Pubblica Amministrazione.Presso

 

Destinatari

Il sistema SISTRI prevede l'iscrizione di specifiche categorie di soggetti così come individuati dal Decreto ministeriale del 17 dicembre 2009.

 

Categorie di soggetti obbligati ad iscriversi

 

  • le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi.
  • le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi di cui all’articolo 184*, comma 3, lettere c), d) e g), del decreto legislativo n.152/2006, con più di dieci dipendenti.
  • i Comuni, gli Enti e le Imprese che gestiscono i rifiuti urbani nel territorio della Regione Campania.
  • i commercianti e gli intermediari di rifiuti senza detenzione.
  • i consorzi istituiti per il recupero e il riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti che organizzano la gestione di tali rifiuti per conto dei consorziati.
  • le imprese di cui all’articolo 212, comma 5, del decreto legislativo n. 152/2006 che raccolgono e trasportano rifiuti speciali.
  • il terminalista concessionario dell’area portuale di cui all’articolo 18 della legge n. 84/1994 e l’impresa portuale di cui all’articolo 16 della medesima legge, ai quali sono affidati i rifiuti in attesa dell’imbarco o allo sbarco per il successivo trasporto;
  • i responsabili degli uffici di gestione merci e gli operatori logistici presso le stazioni ferroviarie, gli interporti, gli impianti di terminalizzazione e gli scali merci ai quali sono affidati i rifiuti in attesa della presa in carico degli stessi da parte dell’impresa ferroviaria o dell’impresa che effettua il successivo trasporto.
  • le imprese che raccolgono e trasportano i propri rifiuti pericolosi di cui all’art. 212, comma 8, del decreto legislativo n. 152/2006.
  • le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento di rifiuti.

 

Presso la Elios Engineering srl è attivo lo SPORTELLO SISTRI:

I servizi di consulenza offerti da Elios Engineering srl in merito al SITRI sono:

  • inquadramento dell’Azienda rispetto agli adempimenti previsti dal SISTRI
  • stesura della pratica di iscrizione (compilazione dei moduli SISTRI, Assistenza per il pagamento del contributo annuale)
  • consulenza tecnica sull’uso dei dispositivi elettronici
  • formazione del personale che andrà ad usare i dispositivi
  • supporto in caso di variazione dati e aggiornamento normativo
  • corsi di formazione specifici per soggetti coinvolti