I nostri servizi

Medicina del Lavoro - Valutazione Stress Lavoro Correlato

 

Il D.Lgs. 81/08 in materia di sicurezza negli ambienti di lavoro, introduce l’obbligo di valutazione rischio stress lavoro correlatoprevedendo sanzioni penali nel caso in cui essa non venga effettuata. La valutazione del rischio stress lavoro-correlato è parte integrante della valutazione dei rischi e viene effettuata (come per tutti gli altri fattori di rischio) dal datore di lavoro avvalendosi del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, con il coinvolgimento del medico competente, ove nominato, e previa consultazione con il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

La valutazione del rischio stress lavoro-correlato, così come definito dalle linee guida emanate dal Ministero del Lavoro in data 18.11.2010, si compone di due fasi:

  • Valutazione Preliminare, step necessario e quindi da effettuarsi sempre;
  • Valutazione Approfondita, eventuale, da effettuarsi nel caso in cui la valutazione preliminare riveli elementi di rischio da stress lavoro-correlato e le successive misure correttive, adottate in relazione ai risultati della valutazione preliminare, si dimostrino inefficaci.

Laddove, riporta la Commissione consultiva, “dalla valutazione preliminare non emergano elementi di rischio da stress lavoro correlato, tali da richiedere il ricorso ad azioni correttive” il datore di lavoro si limiterà a “darne conto nel documento di Valutazione del Rischio e prevedere un “piano di monitoraggio”. Qualora invece si evidenzino elementi di rischio “tali da richiedere il ricorso ad azioni correttive” il datore di lavoro procederà alla loro pianificazione ed attuazione. In questo caso il piano di monitoraggio riporta le condizioni di rischio individuate, con gli opportuni interventi e la loro tempistica. Ove tali interventi risultino inefficaci, si procederà alla valutazione approfondita.

La seconda fase dell’indagine è da effettuare solo in caso di rischio alto alla valutazione preliminare. La valutazione approfondita consiste nella valutazione della percezione soggettiva dei lavoratori, mediante il loro coinvolgimento diretto, avvalendosi di differenti strumenti, quali questionari, focus group, interviste semistrutturate. La scelta dello/degli strumento/i da utilizzare è estemporanea e strettamente connessa alla realtà specifica.

Elios Engineering srl effettua la Valutazione Rischio Stress ai sensi della Proposta metodologica di Valutazione dello stress lavoro-correlato redatta dall’ISPESL e in considerazione del percorso tracciato dalla Commissione Consultiva. Lo scopo della valutazione del rischio stress lavoro correlato è quello di guidare e sostenere datori di lavoro e lavoratori nella riduzione del rischio attraverso l’analisi degli indicatori oggettivi aziendali e l’eventuale rilevazione delle condizioni di stress percepito dai lavoratori.